Cari buongustai, estimatori dei sapori sopraffini, oggi ci rivolgiamo proprio ai vostri palati fini e raffinati, ma anche ultra esigenti!

Il pregiato fungo ipogeo, raro, rinomato quanto costoso, necessita i giusti abbinamenti vinicoli, che siano in grado di toccare le corde e le sfumature gustative di tutte le sue varietà. 

Scopriamo insieme quali sono le 5 regole per abbinare al meglio il vino alla tipologia differente di tartufo, in modo da valorizzare il corredo organolettico e il bouquet aromatico di ogni prodotto specifico.

1) Prima di tutto, è necessario abbinare il vino giusto alla tipologia di tartufo, in base alla varietà specifica che stiamo assaggiando.

Quando si entra in questo ambito si esplorano profumi e sapori davvero prestigiosi, ma allo stesso tempo è necessario affinare il proprio palato in modo da catturare anche la minima vibrazione e il contrasto di gusto più sottile che possa valorizzare un’eccellenza come questa.

2) Non bisogna coprire l’aroma del tartufo con il vino

Il tartufo ha un profumo inconfondibile, che tuttavia rimane molto delicato al palato; si raccomanda quindi di non sovrastare mai il suo bouquet aromatico con un vino troppo strutturato, ma di valorizzarlo con una scelta adatta di vini adatti a enfatizzare il gusto intenso ma allo stesso tempo delicato di questa rara tuberacea.

3) Bisogna scegliere il vino giusto in abbinamento agli altri ingredienti del piatto

Il tartufo si affetta a scaglie o a lamelle sopra alla carne, alla pasta, in abbinamento con funghi e altri ingredienti della nostra cucina italiana: in generale, non si gusta mai da solo ma è sempre in ottima compagnia con altri elementi sublimi. Per questo motivo è opportuno abbinare il vino giusto considerando anche gli altri ingredienti che compongono il piatto. In pratica, è necessario contestualizzare sempre gli abbinamenti e gli accostamenti enogastronomici.

4) Quale vino abbinare al tartufo, bianco, rosso, spumante?

La regola base è che il vino sia profumato e aromatico, ma privo di quel corpo eccessivo e di quella struttura che rischi di prevaricare sui sentori delicati del tartufo. 

Dai rossi ai bianchi, fino alla bollicina più spumeggiante, ogni tipologia di vino ha la carte in regola per valorizzare i raffinati profumi del tartufo senza sovrastarlo. In generale, i vini migliori sono quelli caratterizzati da un lungo affinamento:

Vini bianchi e tartufo, sono perfetti per piatti in cui il tartufo accompagna la pasta all’uovo, ma anche le tartare di carne condite con l’uovo a crudo. 

Suggeriamo delle eccellenze vinicole invecchiate e ricche di aromi come Riesling, Timorasso, Vernaccia di San Gimignano, Verdicchio, Fiano d’Avellino, Gavi, Nascetta, Chablis e Pouilly-Fumé

Si tratta di vini bianchi fioriti, fruttati e dal complesso bouquet aromatico, con un alto potenziale di invecchiamento in tini d’acciaio o barriques.

Vini rossi con tartufo, specialmente quando accompagna secondi di carne rossa, di brasati, bolliti, stufati di cacciagione e selvaggina, carne in umido. Suggeriamo un vino dal bouquet aromatico complesso, che va dalla frutta rossa al tabacco e al legno, ma senza una struttura alcolica eccessiva, non troppo tannici: rientrano in questo ventaglio gustativo vini come Pinot Nero, Chianti Classico, Barbera, Dolcetto,Merlot, Lagrein, Etna Rosso

In caso di piatti di carne rossa particolarmente strutturati e ricchi di ingredienti come intingoli e prodotti del bosco, si possono abbinare vini rossi più robusti come Barolo, Barbaresco, Brunello di Montalcino e Amarone della Valpolicella.

Bollicine e tartufo, perfetti in abbinamento con piatti con una componente grassa o fritta. Consigliamo vinificazioni e spumantizzazioni che abbiano subito un lungo affinamento sui lieviti indigeni e autoctoni, e che abbiano sviluppato maggiore cremosità rispetto all’acidità: stiamo parlando del metodo classico italiano o dello Champagne.

5) Bisogna abbinare il vino con il tartufo in base al concetto di territorialità, di appartenenza territoriale

Molto spesso la tendenza è scegliere la stessa cantina del terroir di concordanza: nel caso del pregiato tartufo bianco di Alba, ad esempio, si preferirà abbinare i vini delle cantine del Roero e delle Langhe, e in generale le grandi specialità piemontesi del Roero Arneis, Gavi, Timorasso, ma anche vini spumanti Metodo Classico Alta Langa.

Scendendo lungo lo Stivale verso l’Umbria e le Marche troveremo il celebre tartufo di Norcia, da abbinare ai vini locali come Trebbiano Spoletino e Verdicchio dei Castelli di Jesi.

Quale vino abbinare al tartufo nero?

Saporito, con sentori di muschio, humus e di bosco, il tartufo pregiato di Norcia si abbina a meraviglia con la pasta all’uovo o con i secondi di carne. Gli scorzoni, tartufi autunnali meno prestigiosi invece, sono ottimi con il burro aromatizzato, sopra ai crostini di fegatini e frattaglie, nell’arrosto.

Consigliamo con un primo di pasta all’uovo e tartufo nero, come le fettuccine, i vini bianchi profumati, di buona struttura e lunghezza, ben equilibrati in freschezza e acidità e morbidi all’assaggio, che dopo un lungo affinamento acquistano gli spiccati idrocarburi che ben si sposano con le sfumature sulfuree del tartufo.

Inseriamo in questi vini il Vernaccia, il Riesling, il Verdicchio.

Bestseller n. 1
Teruzzi Vernaccia 0,75lt
  • Passato, presente e futuro convivono a Teruzzi: una cantina all'avanguardia, che esplora costantemente le soluzioni più innovative per produrre i migliori vini, nel rispetto del patrimonio locale e della tradizione vitivinicola toscana. Teruzzi è una valorizzazione contemporanea della Toscana antica, con la sua tradizione secolare. Rappresenta il forte legame di un'azienda con il suo territorio, il suo luogo d'origine
  • Fruttato con sentori di pesca matura, al palato moltoi piacevole ed equilibrato.
  • Un bianco di grande carattere, corposo, fruttato e decisamente equilibrato
OffertaBestseller n. 1
Gewürztraminer Alto Adige DOC, San Michele Appiano - 750 ml
  • Abbinamenti: Vino flessibile da aperitivo e in accompagnamento a pietanze; squisito con antipasti mediterranei, pesce, carne bianca, pasta e pizza così come con formaggi leggeri oppure ad esempio con in Tirtlen o krapfen salati tirolesi
  • Tipologia: Vino bianco
  • Vitigno: Gewürztraminer
Bestseller n. 1
Moncaro Verde Ca' Ruptae Verdicchio Dei Castelli Di Jesi Doc Classico Superiore Vino Bianco - 750 Ml
  • Giallo paglierino di vivace brillantezza con riflessi verdi e oro; ottima la consistenza
  • Frutti di pomacee, erbe aromatiche, lieviti, fiori di rovo, acacia e ginestra; intenso e persistente
  • Fine, secco, morbido con valido sostegno alcolico in equilibrio con l'evidente freschezza e sapidità

Con un secondo di carne e tartufo, invece, suggeriamo un vino rosso di media struttura come un Chianti, un Merlot, un Etna, un Rosso di Montalcino, un Valpolicella Ripasso ma anche un Barbera e un Pinot Nero dalla spiccata freschezza.

Bestseller n. 1
Casa Sant'Orsola - Vino Rosso Chianti D.O.C.G. 13,5%, Gusto Secco e Fruttato, 6x750 ml
  • Caratteristiche: vino rosso Chianti dal gusto piacevolmente fruttato e secco, particolarmente adatto accompagnato da arrosti, carne rossa e qualunque tipologia di piatto
  • Vitigno: il Chianti è un tipo di uva tipicamente coltivata in Toscana, tannico e corposo, dal sapore intenso con retrogusto amaro
  • Colore: rosso rubino, che tende al granato con l'invecchiamento
Bestseller n. 1
Le Tenute Valdo Merlot Friuli DOC 2022 750 ml
  • ZONA DI PRODUZIONE: Friuli Venezia Giulia
  • UVAGGIO: 100% Merlot
  • COLORE: Rosso rubino intenso
OffertaBestseller n. 1
Fattoria Dei Barbi Rosso di Montalcino docg - 750 ml
  • Bottiglia da 75 cl
  • Annata: 2020
  • Provenienza: Toscana - Montalcino
OffertaBestseller n. 1
Sartori Casa Vinicola Valpolicella Ripasso D.O.C. Superiore Valdimezzo, 750ml
  • VALPOLICELLA RIPASSO DOC VALDIMEZZO: complesso, strutturato, rotondo e vellutato.
  • VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO: la tecnica del “ripasso” prevede di rifermentare il vino sulle vinacce dell’Amarone per favorirne l'estrazione di profumi, colori e aromi. Il vino diventa così morbido e avvolgente. A seguire inizia l’affinamento di circa 12-18 mesi con un passaggio in botti di medie e grandi dimensioni
  • CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE: rosso vivo granato, sentori di frutti a bacca rossa, grande morbidezza per un corpo particolarmente pieno.
Bestseller n. 1
Cantina Parroco Barbera d'Alba Doc - 750ml
  • Bottiglia da 75 cl
  • Annata: 2022
  • Provenienza: Piemonte - Alba
Bestseller n. 1
Lo Zoccolaio - Vino Rosso - Piemonte DOC Pinot Nero "Re Noir" in Cassa di Legno - Confezione Regalo - 1 x 750 ml
  • VINO DALLA FORTE PERSONALITA’ CHE RISPETTA E RAPPRESENTA LA VARIETA’ , ESALTANDO LE NOTE SPEZIATE DELLA TERRA PIEMONTESE. VINIFICATO CON SAPIENZA DOPO UNA ACCURATA SELEZIONE DELLE UVE IN VIGNETO E IN CANTINA. VIENE VINIFICATO NEL MODO PIU’ NATURALE E SOFFICE POSSIBILE, PRESERVANDO LE CARATTERISTICHE DEL VITIGNO E DELLA BACCA DA FRUTTO. UN DELICATO AFFINAMENTO IN LEGNO LO RENDE BILANCIATO ED ARMONICO.
  • Vitigno: Pinot Nero
  • Colore: Colopre granata non troppo marcato.

La carne ai ferri e in umido, particolarmente succulenta, condita con il tartufo nero si abbina a meraviglia con rossi di buona struttura, come Barolo, Aglianico, Montepulciano, Barbaresco, Brunello o Amarone.

OffertaBestseller n. 1
Torlasco - Vino Rosso Barolo DOCG 2017 - 750 ml
  • Torlasco è l'essenza della tradizione vitivinicola piemontese. I capolavori storici del terroir sono stati reinterpretati per soddisfare i mercati più esigenti e i palati più esigenti.
  • L'unicità dell'immagine del Torlasco i vini sono rappresentati da una famiglia di personaggi storici che probabilmente hanno avuto a che fare con la lunga storia della famiglia Bosca.
  • Torlasco Il Barolo DOCG, il vino più iconico del Piemonte, stimato e apprezzato in tutto il mondo, è un vino rosso corposo affinato in rovere per tre anni
Bestseller n. 1
VINO AGLIANICO IGP IGT bag in Box 5 L rosso CAMPANIA 13% Sfuso da Azienda Agricola
  • Colore: rosso rubino
  • Profumo: frutti a bacca rossa
  • Sapore: asciutto, gradevolmente secco, armonico, rotondo ed equilibrato
Bestseller n. 1
Cuvee 16 Montepulciano Vino Rosso d'Italia, 750 ml, Alcol 16%
  • UVE: Vitigni autoctoni italiani a bacca rossa
  • NOTE DEGUSTATIVE: Rosso intenso e profondo con bordi di luce violacei; un bouquet immediato e complesso che apre con note fruttate di piccole bacche rosse e marmellata per evolvere, con l’ossigenazione, a sentori speziati e lievemente vanigliati; ampio e complesso, i sentori iniziali di frutta rossa lasciano spazio a spezie ed a sensazioni dolci, leggermente vanigliate; i tannini sono morbidi e equilibrati; nel finale è lungo e persistente
  • ABBINAMENTI: Si abbina a primi piatti saporiti, come il risotto alla milanese o con piatti di pasta ricchi di condimento e con ravioli ripieni; indicato per carni bianche e rosse, arrosti e grigliate
Bestseller n. 1
Toso S.p.a Toso Barbaresco DOCG, Vino Rosso prestigioso, Piemonte, 750ml
  • Vitigno: Nebbiolo
  • Di colore rosso tendente al granato, ha profumo caratteristico, etereo e sapore vellutato, austero ed asciutto
  • Vino prestigioso, esprime al meglio le sue qualità in accompagnamento a selvaggina, carni rosse e formaggi stagionati
OffertaBestseller n. 1
Fattoria dei Barbi Brunello di Montalcino docg - 0.75, 2018
  • Bottiglia da 75 cl
  • Provenienza Toscana - Montalcino
  • Vitigno Sangiovese Grosso
OffertaBestseller n. 1
Cadis Corvina Amarone Della Valpolicella Docg - 750 ml
  • È un vino intenso che presenta un ricco aroma di ciliegia matura e di piccoli frutti rossi
  • Con una nota finale di cioccolato
  • Si presenta ampio ed equilibrato, perfetto per accompagnare carni alla griglia, arrosti, selvaggina e formaggi stagionati

Quale vino abbinare al tartufo bianco?

Il tartufo bianco pregiato, famoso nelle Langhe e nel Monferrato, è molto diffuso in Italia, soprattutto nell’Appennino Centrale: si riconosce dai sentori di aglio, di formaggio parmigiano e di sottobosco. 

Il suo aroma è più intenso e pungente rispetto al nero, e si consuma rigorosamente a crudo in accompagnameno a fondute, carpacci di carne bovina, risotti, tajarin.

Nel caso dell’abbinamento con le uova, suggeriamo una bollicina prestigiosa come un Franciacorta o uno Champagne Blanc des Blancs, vini dalla freschezza giusta per esaltare la dolcezza del tuorlo.

Bestseller n. 1
Cuvée Imperiale Franciacorta DOCG Brut - Berlucchi - 750 ml
  • Uve: chardonnay (90%) e pinot nero (10%), proveniente dai più vocati vigneti dei 19 comuni della franciacorta
  • Ideale all’aperitivo, adatto a tutti i tipi di antipasti e per accompagnare piatti di pesce, riso, pasta, carni bianche, pesci saporiti e formaggi freschi
  • Temperatura di servizio: 6 - 8 °c
OffertaBestseller n. 1
Monthuys Père & Fils Champagne Blanc De Blancs - 750 ml
  • Bottiglia da 75 cl
  • Annata: senza annata
  • Provenienza: Francia

In generale, per i binomi pasta e tartufo bianco, è bene optare per vini bianchi fermi, dotati di freschezza e sapidità, mediamente strutturati ma generosi di profumi e lunghezza.

Quale vino abbinare al Tartufo Bianco quando accompagna le carni bianche? In questo caso si può optare per un Barbera fresco e fruttato, un sapido e cremoso Chardonnay oppure un Chianti Classico.

Bestseller n. 1
Cantina Parroco Barbera d'Alba Doc - 750ml
  • Bottiglia da 75 cl
  • Annata: 2022
  • Provenienza: Piemonte - Alba

OffertaBestseller n. 1
Colterenzio Chardonnay Alto Adige Doc Altkirch -750ml
  • Bottiglia da 75 cl
  • Annata: 2022
  • Provenienza: Trentino Alto Adige - Bolzano

OffertaBestseller n. 1
Antinori Pèppoli Chianti Classico DOCG
  • Bottiglia da 75cl
  • Di colore rosso rubino con riflessi violacei vivace e molto fruttato
  • Con una freschezza e leggerezza giovanile

Se il Tartufo Bianco viene usato per condire carni rosse e selvaggina diventa imperdibile l’abbinamento con vini pregiati come Barolo, Montepulciano, Pinot Nero.

OffertaBestseller n. 1
Torlasco - Vino Rosso Barolo DOCG 2017 - 750 ml
  • Torlasco è l'essenza della tradizione vitivinicola piemontese. I capolavori storici del terroir sono stati reinterpretati per soddisfare i mercati più esigenti e i palati più esigenti.
  • L'unicità dell'immagine del Torlasco i vini sono rappresentati da una famiglia di personaggi storici che probabilmente hanno avuto a che fare con la lunga storia della famiglia Bosca.
  • Torlasco Il Barolo DOCG, il vino più iconico del Piemonte, stimato e apprezzato in tutto il mondo, è un vino rosso corposo affinato in rovere per tre anni
Bestseller n. 1
Cuvee 16 Montepulciano Vino Rosso d'Italia, 750 ml, Alcol 16%
  • UVE: Vitigni autoctoni italiani a bacca rossa
  • NOTE DEGUSTATIVE: Rosso intenso e profondo con bordi di luce violacei; un bouquet immediato e complesso che apre con note fruttate di piccole bacche rosse e marmellata per evolvere, con l’ossigenazione, a sentori speziati e lievemente vanigliati; ampio e complesso, i sentori iniziali di frutta rossa lasciano spazio a spezie ed a sensazioni dolci, leggermente vanigliate; i tannini sono morbidi e equilibrati; nel finale è lungo e persistente
  • ABBINAMENTI: Si abbina a primi piatti saporiti, come il risotto alla milanese o con piatti di pasta ricchi di condimento e con ravioli ripieni; indicato per carni bianche e rosse, arrosti e grigliate
Bestseller n. 1
Lo Zoccolaio - Vino Rosso - Piemonte DOC Pinot Nero "Re Noir" in Cassa di Legno - Confezione Regalo - 1 x 750 ml
  • VINO DALLA FORTE PERSONALITA’ CHE RISPETTA E RAPPRESENTA LA VARIETA’ , ESALTANDO LE NOTE SPEZIATE DELLA TERRA PIEMONTESE. VINIFICATO CON SAPIENZA DOPO UNA ACCURATA SELEZIONE DELLE UVE IN VIGNETO E IN CANTINA. VIENE VINIFICATO NEL MODO PIU’ NATURALE E SOFFICE POSSIBILE, PRESERVANDO LE CARATTERISTICHE DEL VITIGNO E DELLA BACCA DA FRUTTO. UN DELICATO AFFINAMENTO IN LEGNO LO RENDE BILANCIATO ED ARMONICO.
  • Vitigno: Pinot Nero
  • Colore: Colopre granata non troppo marcato.